Tra vigneti, castelli e terme Stampa
Itinerari

Percorso: Novi Ligure / Tassarolo / Gavi / Ovada / Montaldeo / Mornese / Lerma / Laghi della Lavagnina / Molare / Cremolino / Visone / Acqui Terme / Strevi / Bistagno.

Parte da Novi Ligure e termina ad Acqui Terme un itinerario che segue strade secondarie, sinuose, con paesaggi unici e tante opportunità di soste e digressioni. Lasciata la statale per Genova a Novi Ligure, dirigendosi verso Sud e deviando a destra dopo pochi Km,csi giunge a Tassarolo.

Si raggiunge quindi Gavi dominata dal Forte eretto dai genovesi, attraverso i vigneti dell'ottimo Cortese di Gavi si raggiunge Ovada percorrendo la strada dei castelli.

Nell'ordine si incontrano quello di Montaldeo (deviazione di 2 Km a nord), Mornese e Lerma. Con una breve digressione di 6 Km si raggiungono i Laghi della Lavagnina inseriti nel Parco Naturale delle Capanne di Marcarolo.

Da Ovada si prosegue verso Ovest incontrando Molare e Cremolino coi loro castelli che dominano le colline di vigneti, per affacciarsi sulla Valle Bormida a Visone e giungere ad Acqui Terme.

La cittadina termale, nota fin dal II secolo a.C., conserva importanti testimonianze di epoca romana e medioevale. Da visitare "la Bollente", edicola ottagonale da cui sgorgano 560 litri al minuto di acqua 75°, le Nuove ed Antiche Terme, il Museo Archeologico e l'Enoteca Regionale di Palazzo Robellini con una vasta rassegna di vini del Monferrato e delle Langhe.

Nei pressi del fiume Bormida si possono ammirare gli imponenti resti dell'acquedotto romano dell'epoca di Augusto. A pochi chilometri da Acqui in direzione di Alessandria si incontra Strevi. Risalendo La Valle Bormida si raggiunge Bistagno.

 

Ufficio del Turismo di Novi Ligure

 

Via Paolo da Novi, 49 - 15067 - Tel. n. 0143/72585

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Luglio 2018 14:44