Home Musica in Piemonte Bra e i “Concerti di Primavera”: omaggio a Franz Liszt
Bra e i “Concerti di Primavera”: omaggio a Franz Liszt PDF Stampa E-mail
Musica

Da marzo a maggio musica classica nelle cornici barocche della città

E’ conosciuto come uno dei grandi virtuosi del pianoforte dell’Ottocento, ha rivoluzionato tecnica e rapporto con il pubblico ed è stato il compositore che più ha valorizzato, nella sua musica, il patrimonio letterario e artistico italiano. A poco più di due secoli dalla sua nascita, Bra rende omaggio a Franz Liszt con la rassegna “Concerti di primavera – I suoni perduti”, appuntamenti musicali ad ingresso gratuito nei più bei luoghi della città: la barocca Chiesa della SS. Trinità, il prestigioso Teatro Politeama Boglione e Palazzo Mathis, con le sue meravigliose sale affrescate.

La poesia di Dante, fonte di grande ispirazione per il pianista ungherese, sarà tradotta in note nel primo appuntamento del festival, venerdì 30 marzo alle 21 presso la Chiesa dei Battuti Bianchi (SS. Trinità) in corso Cottolengo. Ai fortepiani – un Sébastien Erard del 1843 e un John Broadwood del 1845 – Gian Maria Bonino e Todor Petrov eseguiranno la Sinfonia “Dante – Les Préludes”, trascritta per due fortepiani dall’autore stesso. Due sere dopo, domenica 1 aprile alle ore 17 sempre nella Chiesa della Santissima Trinità, Maurizio Moretti – uno dei pianisti italiani più apprezzati sulle scene concertistiche internazionali – porterà in scena il concerto dal titolo “Liszt – Wagner, tra Italia e Germania”. Nel programma, accanto al Die Trauer Gondel di Franz Liszt, le composizioni di altri grandi della musica dell’Ottocento: Wagner, Chopin e Shumann. Moretti eseguirà i brani su un Jean-Henry Boisset, fortepiano del 1851.

I suoi perduti” prosegue domenica 15 aprile (ore 17, Chiesa SS. Trinità), con il concerto “Chopin-Liszt. Due mondi a confronto” eseguito da Gian Maria Bonino e sabato 21 aprile (ore 21, Teatro Politeama Boglione) con i violini, la viola e il violoncello del Quartetto Meridies che presenta il viaggio crossover nel mondo della danza “Dal Mephisto-Valzer al Tango”. Ultimi tre appuntamenti nelle domeniche 22 e 29 aprile e 6 maggio, a Palazzo Mathis, in piazza Caduti per la Libertà, affrontando in note “Liszt e i suoi contemporanei nella musica da camera” e “Liszt e l’Italia attraverso le sue testimonianze sonore”, con la partecipazione degli allievi delle classi di pianoforte e musica da camera del Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria.

“Concerti di primavera – I suoni perduti di F. Liszt” è una rassegna organizzata dalla Città di Bra, in collaborazione con la Fondazione Politeama Teatro del Piemonte, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e la Regione Piemonte. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per informazioni contattare l’Ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune al numero telefonico 0172.430185, via mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , su web agli indirizzi www.turismoinbra.it e www.comune.bra.cn.it oppure su Facebook, alla pagina “Bra Turismo e Manifestazioni”.
info:    Città di Bra – Ufficio Turismo e Manifestazioni
tel. 0172.430185 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

-
Comune di Bra - Ufficio Turismo e Manifestazioni - Ufficio Stampa Eventi
piazza Caduti per la Libertà, 20 - 12042 Bra (Cn) - Italy 
tel. (+39) 0172.438281 - 0172.430185 - fax (+39) 0172.418601

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Aprile 2012 11:08