Home Natura Parchi, giardini ed orti botanici
Parchi, giardini ed orti botanici
Il Parco del Ticino PDF Stampa E-mail
Parchi, giardini ed orti botanici

Il Parco della Valle del Ticino è stato istituito nell’agosto del 1978, ed è stato il primo parco fluviale europeo. Esso è ubicato nella provincia di Novara e scorre lungo i comuni di: Castelletto sopra Ticino, Varallo Pombia, Pombia, Marano Ticino, Oleggio, Bellinzago N.se, Cameri, Galliate, Romentino, Trecate, Cerano.

Il parco è costituito da una zona fluviale da un bosco (60%) e da terreni agricoli (40%).

Il Ticino scorre lungo una valle stretta tra colline moreniche ed alti terrazzamenti circondati da brughiere che si amplia, lasciando spazio alla pianura. Le correnti danno origine a rami secondari, che, non più alimentati, danno origine alle così dette lanche, sicuro rifugio di anatre e gallinelle d’acqua. 
Altra caratteristica del parco è la presenza di fontanili e  risorgive, siti in cui l'acqua mantiene temperature pressoché costanti dando luogo a vegetazioni ricche e rigogliose tutto l'anno (di qui la tradizione della marcite: tipiche coltivazioni prative della zona).
L’attuale bosco di latifoglie è costituito da farnie, carpini e olmi, piante tipiche dell’antica foresta padana, oltre a piante infestanti come le robinie. Il coniglio selvatico, la lepre comune, la volpe, il riccio; il germano reale, l’airone cinerino, la gallinella d’acqua, il fagiano comune e, tra i pesci, il cavedano, il luccio e l’alborella sono tra le presenze più rappresentative dell’area protetta.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 21 Marzo 2012 17:57
Leggi tutto...
 
Riserva della Torre di Buccione PDF Stampa E-mail
Parchi, giardini ed orti botanici

LA RISERVA DEL COLLE DELLA TORRE DI BUCCIONE

Questa riserva si estende per 15 ettari ed è un fitto bosco di castagno. La torre medioevale è un'imponente costruzione di 30 metri documentata a partire dal 1200 che si erge sulla sommità dell'omonimo colle e che era un tempo parte di un antico castello. Dalla sua cima si gode un suggestivo panorama del lago e del massiccio del Monte Rosa. La Torre, recentemente restaurata è raggiungibile a piedi, dopo una passeggiata di 15 minuti, dalla provinciale di Gozzano - Miasino.

Ultimo aggiornamento Venerdì 21 Maggio 2010 10:23
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2