Valpellice PDF Stampa E-mail
Torino e Valli


Un itinerario anche storico oltre che turistico perchè alla Val Pellice è legato il ricordo della lunga e tormentata storia dei Valdesi, della loro eroica resistenza a una persecuzione durata più di seicento anni. Fu solo nel 1848 che l'Editto di Carlo Alberto, emanato sotto la spinta dei movimenti liberali che stavano conquistando tutta l'Europa, assicurò ai "Poveri di Cristo" la libertà di culto, e oggi i Valdesi delle Valli di Pinerolo sono la più numerosa comunità protestante d'Italia.

Nella Val Pellice numerose sono le testimonianze legate alle loro vicende: fortilizi, rifugi, chiese e monumenti.

Da Torino in direzione Pinerolo, si giunge a Torre Pellice, uno dei centri più importanti della valle. Il paese ospita un interessante Museo Storico Valdese, una Casa Valdese con una ricca biblioteca e il monumento al mitico Enrico Arnaud, il pastore-condottiero che guidò il "glorioso rimpatrio" degli esuli nel 1689. Presso il Collegio Valdese è situato l'erbario Rostan, una notevole raccolta della flora del pinerolese.

Da Torre Pellice, in parte per carrozzabile e in parte per mulattiera, si raggiunge il Bars d'la Taiola, un rifugio dei Valdesi a cui si accede con una scaletta di ferro. A Serre, invece, si può visitare la Gheisa d'la Tana, una caverna dove si tenevano segretamente le cerimonie religiose.

Poco lontano il monumento di Chanforan nel luogo del famoso sinodo del 1532 con cui i Valdesi decisero di uscire allo scoperto e dichiarare la loro completa autonomia dalla Chiesa Cattolica.

Da Luserna San Giovanni si raggiunge in auto Rorà, patria di Giavanello, eroico capitano valdese.

La località più suggestiva della valle, adatta per il campeggio e base per numerose ascensioni, tutte piuttosto impegnative, è il Bacino del Pra raggiungibile da Villanova. In questo pianoro, un tempo occupato da un lago, si trova il Rifugio Jervis, che è anche un simpatico alberghetto, e la Ciabotta del Pra.

In complesso la valle è ben attrezzata per il turismo ecologico e sportivo, soprattutto in centri come Torre Pellice, Bobbio Pellice e Luserna San Giovanni. Di seguito vengono proposti una serie di possibilità in Val Pellice per gli amanti della natura e dello sport.

Informazioni:

I.A.T. di Torre Pellice: tel. 0121-91875


Ufficio Turistico di Luserna San Giovanni: tel 0121-902441

 

Sport in Val Pellice: Trekking Pesca Kajak Canyoning

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Aprile 2010 15:40
 

Scorci del Piemonte

Palamad.jpg

Chi c'è on line

 62 visitatori online