Vallesacra PDF Stampa E-mail
Biellese, Valli di Lanzo e Canavese


Itinerario: Castellamonte / Colleretto Castelnuovo / Cintano / Borgiallo / Castelnuovo Nigra


Come la Valchiusella, anche la Valsacra rappresenta un'ottima occasione per un tranquillo itinerario in mezzo alla natura, vicino ai centri principali del Canavese e facilmente raggiungibile.

Sul suo territorio, prevalentemente montano, si possono incontrare suggestivi borghi e villaggi in cui ci si ritrova a contatto con la natura e con l'uomo.

La città di Castellamonte fa idealmente da ingresso alla Valle. Questo paese è famoso per la sua tradizione ceramista, soprattutto stufe.
L'arte della ceramica è ancora viva: i "pignatè" si tramandano una tradizione che risale al Medioevo; le loro botteghe meritano senz'altro una visita. Interessante la visita al Museo della Ceramica (Palazzo Botton): vi sono esposti manufatti, tipici della tradizione ceramistica di Castellamonte, compresi alcuni esemplari delle celebri stufe, nonché esempi di produzione "storica" come elementi di arredo urbano del secolo scorso; la maggior parte dell'esposizione è comunque costituita da opere di artisti della ceramica contemporanei, alcune delle quali sono state donate da ospiti della annuale Mostra della Ceramica, come Baj e Pomodoro.
Il museo è accessibile solo su prenotazione; l'ingresso è gratuito. (Per informazioni e prenotazioni: Comune di Castellamonte - Ufficio Cultura - Tel. 0124/581581).

Si si prosegue lungo la valle si incontrano splendidi paesi di montagna pressochè intatti: Colleretto Castelnuovo, Cintano, Borgiallo, Castelnuovo Nigra e altri.

Info:

A.T.L. del Canavese e
Valli di Lanzo

Tel. 012-5618131

 

Scorci del Piemonte

compagnia2.jpg

Chi c'è on line

 105 visitatori online