Cuneo PDF Stampa E-mail
Cuneo e Valli

Cuneo è la città principale e capoluogo di provincia. Collocata su un altopiano, determinato dalla confluenza dei torrenti Gesso e Stura di Demonte, la città è sorta come un libero comune nel XII secolo. Poche sono le testimonianze di epoca medioevale che si sono conservate. Numerosi sono invece gli esempi di architettura secentesca e settecentesca. Fra i luoghi di culto da visitare a Cuneo vi è innanzi tutto la Cattedrale dedicata a Nostra Signora del bosco, del 1662. La facciata è neoclassica, l'interno a croce greca è sormontato da una pregevole cupola della metà del '800 e conserva diversi dipinti e statue ed un pregevole coro con stalli lignei.
Da visitare inoltre la Chiesa di S. Chiara, settecentesca, con affreschi dedicati alla santa.
Sulla suggestiva via Mondovì si affaccia la Chiesa di S. Sebastiano, di impianto medioevale con antichi portici. Da visitare inoltre la Chiesa di S. Ambrogio fondata nel '200 con un bell'effetto scenografico, dati i suoi giochi d'archi e la cupola, la Chiesa di S. Maria, secentesca e l'ex chiesa di S. Francesco, la più importante testimonianza di epoca medioevale.
Infine, in città, da vedere la Chiesa di S. Croce con un'interessante facciata e al suo interno notevoli dipinti dedicati al trionfo della Croce.
In Cuneo, si trova, inoltre, il Santuario della Madonna della Riva, ricostruito nell'800 è sormontato da cinque cupole che reggono statue. Nel vicino centro di Madonna dell'Olmo sorge invece un altro santuario, dedicato appunto alla Madonna dell'Olmo, eretto nei primi del '600. Dietro l'altare maggiore si trova l'immagine della Madonna con il Bambino e dei santi, particolarmente venerata.

Le valli Cuneesi:

 

Valle del Pesio
Valle dello Stura di Denice 
Valle Grana
Val Maira
Saluzzo e le sue valli
La Val Varaita
Alta Valle del Po

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Aprile 2010 16:24