Home Proverbi
Proverbi
Proverbi PDF Stampa E-mail
Proverbi

Raccolta di proverbi piemontesi

"La raserenà dla noit a dura gnanca fin che l'gal a le coit"     La rasserenata notturna non dura neanche fino a mezzogiorno. (Proverbio inviato da Manuela)
"Tera neira da bon froment, tera biaca anga-na a gent"     La terra nera dà buon frutto, la terra bianca inganna  (Inviato da Michele Musso)
"Al prim colp l'erbo a casca nen"     Al primo colpo l'albero non casca
"'l tort a treuva mai d'alogg"     Il torto non trova mai l'alloggio
"Venta scavà 'l pôs prima d'avei sei"     Bisogna scavare il pozzo prima di aver sete
"Chi sent e tas, a god tut 'l mônd an pas"     Chi sente e tace si gode tutto il mondo in pace
"A forsa ‘d nuiusè càich cos a s'gava sempre"     A forza d'importunare qualcosa si ottiene
"A l'è pi prest pià ‘n busiard che ‘n sop"     Si fa più in fretta a prendere un bugiardo che uno zoppo
"L'aja l'è le spesiàri d'i paisan"     L'aglio è il farmacista dell'uomo di campagna
"A ese galantom as dventa nen sgnùr "     Onestà non arricchisce
"A gùssa a gùssa a s'fora la pera "     A goccia a goccia si buca la roccia
"A s'ripara nene a i mai cùn d'lacrime "     I mali non s'annullano con le lacrime
"A fese bin vurei a-i van ben poc"     A farsi voler bene, basta poco
"A l'è nene d'cure, ma d'arivè a temp"     Non conta il correre, ma l'arrivare in tempo
"A l'è mac le mutagne c'a s'ancuntru nen"     Soltanto le montagne non s'incontrano
"A s'sa duv'a a s'nas ma a s'sa pa ‘nduv a s'meuir "     Si sa dove si nasce, ma non dove si muore
"A ciamè s diju che a s'perd mai gnente"     Non si perde mai niente a domandare
"A l'è mei frustè de scarpe che d'linseui"     Meglio consumare scarpe che lenzuola
"A val pì la pratica che la gramatica "     Meglio la pratica che la grammatica
"A-i-è nen bela scarpa c'a dventa nen brut savat"     Non esiste bella scarpa che non diventi ciabatta
"A fa bel fèse larg cun la roba d'j autri"     Comodo farsi strada con le cose degli altri
"A l'è mei ese padùn magher che lavurant gras"     Meglio essere padrone magro che grasso garzone
"A l'è buna la forsa ma mej l'ingegn"     Bene la forza, ma l'ingegno è meglio
"A l'è brùt a serve, ma pì brùt fese serve"     Triste servire, ma più triste farsi servire
"A la seira liùn, a la matin plandrùn"     Di sera leone, al mattino poltrone
"A l'è prest butà ‘na cativa custùma"     Un'abitudine brutta, cresce in fretta
"A tùte le cose a-i-va so temp"     Ogni cosa ha bisogno di tempo
"A l'è pa tut ‘nfreidà lò c'a tùs"     Non tutto è raffreddore quel tossire
"A vive ‘n campagna la sanità a i guadagna"     Nel vivere in campagna, la salute guadagna
"J afè as rangiu per stra"     Gli affari si sistemano in cammino
"Agiss ben e lasa dì"     Tu fa bene e lascia dire
"Ant i camp a s'viv, an te ca a s'meuir"     Nei campi si vive, in casa si muore
"Agiùtme ch'i-j-t agiutrèu"     Aiutami che t'aiuterò
"A l'è mei n'amis che des parent"     Meglio un amico che dieci parenti
"L'Asu a cunos nen sua cùa, fora quand a l'à pì nen"     L'asino si accorge della coda solamente quando non l'ha più
"L' butal a dà ‘l vin c'a l'à"     La botte dà il vino che ha
"Le busie a sùn cùm j sop, c'a s'cunosu da luntan"     Le bugia, come gli zoppi, si distinguono da lontano
"A paghè cum' a meuire a-i-è sempre temp"     Per pagare, come per morire, c'è sempre tempo

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Aprile 2010 18:41