Home Sport Carnevale I festeggiamenti del Carnevale
I festeggiamenti del Carnevale PDF Stampa E-mail
Carnevale

 

I più conosciuti festeggiamenti per il Carnevale piemontese:

 

Chivasso (To)

Gran Carnevalone; Il carnevalone di Chivasso, ad oggi, risulta il carnevale più grande in Piemonte sia per affluenza di pubblico che per numero di carri allegorici e gruppi mascherati partecipanti.
Come ci si arriva: si prede l’autostrada A4 (Torino-Milano), uscita Chivasso.



Ivrea (TO)
E’ il più conosciuto carnevale storico, con la famosa e discussa Battaglia delle Arance, la più tranquilla fagiolata, etc.
I festeggiamenti iniziano il giorno dell'Epifania, annunciati dal suono della banda con il passaggio delle disposizioni al nuovo Generale, che arbitrerà il Carnevale. Numerose sfilate in maschera durante le domeniche e sfuochi d’artificio. Il momento cruciale è dato dalla Battaglia delle Arance lungo le vie cittadine, insolita ma suggestiva, non solo per la violenze e il realismo con cui il combattimento avviene, ma anche perché si utilizza un frutto che, da queste parti, nulla ha di tradizionale.
Si svolge dal giovedì al mercoledì delle Ceneri.
Come ci si arriva: autostrada A5 (Torino-Monte Bianco), uscita Ivrea.
Informazioni presso: Consorzio per l'organizzazione dello storico carnevale di Ivrea, piazza Ferruccio Nazionale 1, 10015 Ivrea (TO).



Il Carnevale di Santhià (Vc)

Il secondo carnevale per importanza del Piemonte.
Quindici giorni prima del Carnevale si svolgeva la sfilata dei maiali (la "Salamada")che, infiocchettati, venivano condotti al macello… la tradizione ora non viene più ripetuta. Ora il martedì Grasso si svolgono i 24 giochi di Gianduja (gare per i bambini) ed il Rogo del Babaciu (si brucia un fantoccio che rappresenta il Carnevale terminato), con uno spettacolo di fuochi artificiali.
Il Carnevale di Santhià è rappresentato da due maschere storiche, gli sposi Stevulin ‘dla Plisera e Majutin dal Pampardu, che prendono il nome da due cascine realmente esistenti.

Rocca Grimalda (AL)
Il Carnevale di Rocca Grimalda viene chiamato la Lachera, ed è uno dei Carnevali più emozionanti del Piemonte; risale all’antica usanza dello jus primæ noctis e si impone come una ribellione del popolo alle vessazioni dei signori.

Castelnuovo Belbo (At)

Festa di S. Biagio.
Grande quantità di Bugie, tipici dolci locali ed animazione.

Acceglio (Cn)
Carnevale storico.

Borgosesia (Vc)

Carnevale e Mercu (Mercoledì) Scurot;
Si svolge il martedì e mercoledì delle ceneri;

Per arrivare a borgosesia: autostrada A8 (Milano-Varese); si passa per lo svincolo di Gallarate con l’A26 andando verso Gravellona Toce. Uscita Romagnano Sesia-Ghemme, direzione Borgosesia.

Oleggio (No)
Nelle tre domeniche che precedono la quaresima, si festeggia il carnevale, con sfilate di carri allegorici e con numerosi momenti ricreativi. Le figure centrale dell'intero evento sono il Pirin e la Majin, tipiche maschere oleggesi che trovano origine nella tradizione del paese.

Rivoli (To)
Il consueto appuntamento dell’amministrazione comunale col carnevale rivolese compie 50 anni. La Città di Rivoli, Turismovest, e la Pro Loco festeggiano l’anniversario con il secondo CARNEVALE DEL FUOCO
Consorzio Turistico Turismovest tel. 011- 9561043

Tonco (At)
Festa del Pitu;
Prima domenica di Quaresima;
Come ci si arriva: autostrada A21 (Torino-Piacenza), uscita Asti, in direzione Cocconato.

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Gennaio 2013 17:32